domenica 8 agosto 2010

Professione Libraio - Corso proposto da Perroni Editore

Fra le tante opzioni che il mondo della Letteratura offre ce n'è una molto antica, affascinante come poche. La libreria e il mestiere di libraio.
Vi riporto le informazioni tratte dal sito di Perroni Editore, relative al loro corso per il mestiere di libraio. Sono curiosa e vorrei valutare insieme la voi a loro proposta. Non so giudicare la validità di un corso di questo tipo. Che ne pensate?

Tratto dal sito: http://giulioperroneditore.it/node/46

PROSSIMA EDIZIONE NOVEMBRE 2010
V EDIZIONE
Diretto da Antonietta Baiocco

SCADENZA ISCRIZIONI 31 OTTOBRE 2010

- 15% per chi si iscrive entro il 31 agosto 2010
- 10% per gli studenti e per chi si iscrive entro il 30 settembre 2010

Un corso per capire come funzione una libreria, diventare libraio o per aprire una libreria propria. Ovvero: imparare a scegliere i libri migliori e saperli proporre, ma saper anche gestire al meglio la libreria e far quadrare i conti a fine anno. Passione e professionalità, il mix giusto per riuscire a lavorare in un settore affascinante quanto complesso che, pur conservando il fascino secolare della cura e l’attenzione per l’oggetto “libro”, di anno in anno si trasforma al ritmo dei cambiamenti imposti dalla nostra società.

Un percorso molto attento agli aspetti pratici del lavoro e teso a favorire l'inserimento nel settore librario. Ecco perchè sarà data ai migliori corsisti l'opportunità di completare il percorso formativo con uno stage in libreria.

Informazioni tecniche
56 Ore
25 posti disponibili
€ 600,00 (IVA compresa), rateizzabili
È riservato uno sconto del 15% a coloro che si iscrivono entro il 31 agosto 2010
È riservato uno sconto del 10% a tutti gli studenti universitari e a coloro che si iscrivono entro il 30 settembre 2010

Contatti
Tel: 327 5553477
Via Squarcialupo, 14
00162 Roma

6 messages:

  1. Il tuo è un blog interessante e soprattutto può essere utile a giovani che cercano occupazioni in questa nostra società che si fa sempre più difficile per loro.
    Grazie della visita: a presto risentirci
    RispondiElimina
  2. Occhi di NotteAug 8, 2010 11:23 PM
    SOno feramente convinta che l'ottica con cui cercare lavoro non sia quella filtrata dalla società, ma da se stessi. Non tengo nemmeno in considerazione che la msocietà e i tempi siano duri. Lo sono. E con questo bisogna farci i conti, cercare la propria strada senza far appassire i sogni, vivendo una vita infelice assicurata.
    RispondiElimina
  3. L'idea del corso è davvero molto interessante, anche se credo che più di tutto contino l'amore profondo per i libri e l'esperienza sul campo :)
    RispondiElimina
  4. Occhi di NotteAug 9, 2010 02:26 AM
    Guai se mancassero. Sarebbe come vivere senza ossigeno.
    RispondiElimina
  5. il corso mi sembra interessante..purtroppo ormai con la diffusione delle grandi catene di librerie è una figura che va sparendo; difficilmente chi vi lavora è un vero cultore della letteratura...
    RispondiElimina
  6. Occhi di NotteAug 9, 2010 01:11 PM
    Non ne sono così convinta. Se esistono così tanti corsi che preparano a questa professione e una scuola di tutto rispetto ad Orvieto e non solo.. evidentemente "la fine non è ancora vicina".
    SEnza contare che siamo giovani e che la nsotra passione ci può guidare nel cambiare le cose, partendo da noi.
    Non credo che chi lavori nelle librerie sia solo e soltanto un economo. Ma è vero che intorno ci sono tante persone de-vitalizzate.
    Talmente tanto da non nutrire più interesse e fiducia nel consocere e nell'approfondire.
    Quello che mi guida è pensare che le cose si possono cambiare.
    RispondiElimina