lunedì 20 giugno 2011

Nuovi progetti: dal master alla scrittura.

Nuovi progetti all'orizzonte. Tutte le mie energie sono canalizzate in tre direzioni diverse: il saggio su Oriana Fallaci, delle prospettive ipotetiche legate al master, una speranza di lavoro futuro. La scrittura è il filo conduttore di ognuna di queste vie. 
Innanzi tutto vi aggiorno sul "O.F. project".
Ho ripreso in mano i libri di storia del Novecento e sono riuscita ad ottenere un'intervista a una importante storica italiana. Fra due settimane avrò il piacere di incontrarla. Parleremo insieme di alcuni periodi storici in cui visse Oriana Fallaci. Non sarà l'unica intervista che inserirò in appendice al libro. 
Ne ho in mente altre due, in due ambiti di studio nettamente diversi. Mi piacerebbe poter inserire nel libro anche una parte creata insieme a voi, studiosi di letteratura, storia, antropologia, psicologia, fan, appassionati, curiosi o contrari con motivazioni.  
Che ne dite? 

Le prospettive legate al master hanno a che fare con la comunicazione digitale e l'immigrazione
Potrei dover scrivere un articolo al riguardo, da pubblicare su una rivista online di settore. 
La scorsa settimana avevo scritto un post in cui vi chiedevo che cosa ne pensavate dei corsi di formazione sull'immigrazione e se vi eravate mai posti il problema. Se avevate mai riflettuto sull'opinione degli extracomunitari nei nostri confronti. 
Per scrivere l'articolo avrò ancora bisogno delle vostre opinioni. Il tema è la percezione di questo problema da parte delle persone. Le paure, i sentimenti, le attività che vengono realizzate per contrastare, fronteggiare, aiutare le ondate migratorie e le persone. Le difficoltà o potenzialità culturali. L'utilità della formazione socio sanitaria, specifica per far fronte alle emergenze migrazione. 
Per questo motivo vi chiedo di continuare a commentare "Immigrati in Italia".

L'ultimo progetto a cui sto lavorando è top secret. Se va bene, sentirete un urlo di gioia potente. Per ora vi dico solo che si tratta di qualcosa nel mondo dell'editoria. Qualcosa nato anche grazie a questo blog. 
Dovrò aspettare la vendemmia, diciamo così.

E voi? Come vanno i vostri progetti, i vostri sogni? Avete già pronte le borse per il mare, stracolme di libri leggeri e divertenti? Ho voglia di viaggiare via blog con voi! 
Se a Natale abbiamo preparato l'albero letterario di Natale... ora che è estate.. direi che possiamo inventarci qualche cosa di altrettanto divertente, per stare insieme ovunque.


19 messages:

  1. Veronica MondelliJun 20, 2011 03:42 AM

    E allora ti auguriamo ogni bene :).

    Progetti tanti, ci vuole del tempo per realizzarli (specialmente se si tratta di scrittura e editoria, ti posso capire bene!). L'importante è continuare a inventarsi la vita e a combattere le avversità.

    Buona giornata.

    RispondiElimina
  2. Carolina VenturiniJun 20, 2011 03:45 AM

    Sei molto brava nella scrittura, ti ammiro molto. Quali sono i tuoi sogni nel mondo dell'editoria?
    Direi che non bisogna arrendersi, anche se in alcuni casi è fin troppo facile cadere nella tristezza.

    RispondiElimina
  3. Veronica MondelliJun 20, 2011 04:00 AM

    Be', io mi occupo essenzialmente di cinema e narrativa. Sarebbe bello un giorno scrivere e poter vivere di scrittura. Una volta una ragazza mi ha detto: "Credo che gli scrittori [si riferiva a quelli che vengono lautamente pagati per scrivere] siano le persone più libere del mondo."
    Ma, al di là di questo, mi piacerebbe vedere cambiare i meccanismi culturali e di diffusione dell'arte. Chissà...!

    Comunque, ti avevo promesso una mail per rispondere al tuo quesito - come i fatti storici cambiano i pensieri e la sensibilità delle persone. Ti scriverò al più presto!

    RispondiElimina
  4. Veronica MondelliJun 20, 2011 04:03 AM

    Be' io mi occupo principalmente di cinema e narrativa. Sarebbe bello un giorno poter scrivere e vivere di scrittura. Una volta una ragazza, riferendosi agli scrittori lautamente pagati, mi ha detto: "Credo che gli scrittori siano le persone più libere del mondo".

    Ma al di là di questo, mi piacerebbe un giorno poter vedere cambiare i meccanismi di scambio e diffusione culturale.

    Comunque, ti avevo promesso una mail per rispondere al tuo quesito storico e ti scriverò al più presto!

    RispondiElimina
  5. sulsecondobinarioJun 20, 2011 05:20 AM

    Tanti progetti, tantissimi sogni....due cose che potrebbero dare una piega positiva a questo periodo, Speriamo!!!

    RispondiElimina
  6. Carolina VenturiniJun 20, 2011 05:27 AM

    Me lo auguro proprio. Invece tu, sogni o progetti che stai tentando di realizzare?

    RispondiElimina
  7. A be sogni e progetti fanno parte di tutti noi speriamo solo di realizzarne qualcuno, diciamo che un paio sono riuscita a realizzarli,(vivere da sola, e laurearmi) per gli altri aspetto fiduciosa ;)

    RispondiElimina
  8. Tanti auguri per i tuoi progetti, per i tuoi sogni!
    Sei una ragazza piena di talento, inventiva, originalità, e anche se in questo periodo sembra che non contino niente, sono sicura che sia sempre quello il punto di partenza, e il segreto per ogni successo!

    RispondiElimina
  9. Carolina VenturiniJun 20, 2011 08:30 AM

    @Lily: Grazie per aver riconosciuto alcune parti di me. E' un periodo duro per molti. Io non sono nemmeno la persona che "sta peggio". Ci sono ragazzi della mia età a cui è impedito sia studiare che lavorare, a causa della crisi che colpisce famiglie e vite. Cerco di darmi da fare e di tirarmi su, quando sono giù... Piacere di incontrarti ancora qui.

    RispondiElimina
  10. Carolina VenturiniJun 20, 2011 08:31 AM

    @Marianna: Direi che hai realizzato due GRANDISSIMI progetti, di vitale importanza (almeno per come la penso io e per quella che è la mia esperienza).

    RispondiElimina
  11. Ciao Carolina!
    Se ti può interessare, so che all'Università di Padova (ma forse anche in altre uni, occorre solo informarsi) fanno un master della durata di un anno per aiutare i bambini degli immigrati ad imparare l'italiano, accelerando così di molto in processo di integrazione nelle scuole. La materia è una branca di linguistica ed è un'idea davvero utile dal mio punto di vista. Anzi, è una professione che andrebbe certamente valorizzata. Una mia amica l'ha frequentato e adesso insegna italiano per stranieri in varie scuole, ed è contentissima. Forse anche questo può essere un tema interessante per il tuo approfondimento.
    Per la parte sogni e progetti... ad agosto vado in Svezia, non vedo l'ora! Il progetto è di tornare in Italia con tante storie e foto da condividere con voi attraverso il mio blog :-)

    RispondiElimina
  12. Farai anche una contrapposizione T.Terzani/Fallaci? Mi piacerebbe sapere il tuo punto di vista.
    Saluti

    RispondiElimina
  13. Carolina VenturiniJun 21, 2011 01:32 AM

    @Vele Ivy: Mi interessa molto. In realtà ho già contattato Padova, ma per altri motivi, sempre inerenti al mio futuro formativo. Dicono sia una buona realtà di studio.
    Direi che aiutare gli immigrati nel processo di apprendimento della lingua del loco sia una cosa importante e utile a tutti. Grazie per il suggerimento, darò subito un'occhiata.
    Auguri per la Svezia!

    RispondiElimina
  14. Carolina VenturiniJun 21, 2011 01:33 AM

    @Mark: Che genere di contrapposizione? Letteraria, politica, di idee? Oppure ti riferisci a una generica trattazione del "caso"?

    RispondiElimina
  15. Troppi, troppi progetti! Ne comincio 10mila e non ne porto a termine nessuno... dovrei stabilire quali siano realmente importanti ed impegnarmi unicamente in quelli. :)
    Ammiro chi dimostra tanta costanza, come te. :)

    RispondiElimina
  16. Carolina VenturiniJun 21, 2011 03:02 AM

    Intanto ne hai già realizzato uno ;-) L'auto è un bel progetto! Io ancora sono nella fase aspetta-spera-magari-un-giorno-me-la-potrò-comprare-per davvero.... :D!!

    RispondiElimina
  17. Quanti bei progetti e speranze in questo momento della tua vita, spero tu possa realizzare quanto desideri. Hai grandi capacità espressive, dinamismo, conoscenze, stile personale. Mi piace come scrivi ed è incantevole questo blog perchè parla molto di te. Sarà un piacere seguirti, leggere le tue interessanti interviste e veder crescere e materializzarsi i tuoi sogni.
    Io per ora ho come progetto quello di un mio blog personale (poichè finora ho solo scritto per altri e continuo ancora a farlo) e poi... sogno la mia vacanza al mare. Se chiudo gli occhi sono già lì, sdraiata sul materassino a farmi cullare dalle onde.

    RispondiElimina
  18. Carolina VenturiniJun 22, 2011 12:21 AM

    Sono felice di incontrarti e conoscerti e sei la più che benvenuta. Ahhh la vacanza al mare! Siamo in due a sognarla.

    RispondiElimina
  19. Quando cambia la stagione il mio sogno è... sognare, mi faccio di quelle dormite nel pomeriggio appena rientrato a casa...!!!

    Scrivi un post non sui sogni ma sul "tempo per i sogni", così metti bene il dito nella piaga!!!

    Ciao.

    RispondiElimina