giovedì 30 giugno 2011

Libri a prova d'estate

Le alte temperature non mentono: l'estate è arrivata. Oggi non ho voglia di scrivere articoli impegnati, mi piacerebbe chiacchierare con voi. Siete già stati in vacanza, oppure state radunando costumi, secchielli e palette per una partenza futura? Quali sono i libri che vi portate sotto l'ombrellone nelle domeniche di sole?
Raccontatemi quali sono le storie che vi piace leggere con i piedi nell'acqua, mangiucchiando cocco e melone. 
Di me vi posso dire che sto leggendo due libri: appena li finisco ve ne parlerò. In questo periodo ho tanta voglia di romanticismo e storie splendidamente femminili, mezzo inglese, mezzo sognanti. Lo ammetto: ho tanto bisogno di vacanze! Vorrei passare del tempo nell'isola della foto, senza fare assolutamente nulla, dimenticando persino la penna e il notebook a casa! Vi è mai capitato?

martedì 28 giugno 2011

Uno sguardo all'universo giovanile

"Uno sguardo all'universo giovanile", così è stato chiamato il convegno che si è tenuto ieri a Palazzo Rospiglioni, a Roma. 
Tema dell'evento la presentazione dei risultati delle indagini, realizzate a partire da dicembre 2008, riguardo il turismo accessibile, i giovani immigrati e il disagio giovanile. Questo progetto è stato affidato dal Dipartimento della Gioventù all'Istituto Affari Sociali ora ISFOL, con lo scopo di studiare, capire ed evidenziare le sfaccettature del mondo giovanile per realizzare, prevenire e migliorare il futuro dei ragazzi. Hanno collaborato numerose associazioni di settore, tra cui la Comunità di Sant'Egidio. Da queste ricerche sono nati tre libri, presto disponibili nelle sedi del ministero, gratuitamente e su richiesta. 

sabato 25 giugno 2011

Diffamazione online


L'intervista ad Aracne Editrice ha scatenato una forte  discussione. A causa del rischio concreto, corso da alcuni utenti, di scavalcare la libertà di parola e opinione verso forme più pericolose di manifestazione di pensiero, ho deciso di bloccare ogni ulteriore commento in quel post, anche dopo la replica accorata della casa editrice.
La motivazione nasce dall'aver capito che a ben pochi è chiaro il confine che intercorre fra il "diritto al dissenso" e il reato di "diffamazione/calunnia online". Per questo motivo, a tutela mia, del blog e degli autori dei commenti, non ho pubblicato diversi messaggi anonimi. Avevano le tipiche caratteristiche della diffamazione.

Mi sento in dovere di informare. Vorrei aprire un dibattito sull'argomento specifico, andando oltre l'avvenimento circoscritto dell'intervista. Vorrei anche chiedere la vostra opinione riguardo un'idea che mi è venuta in mente sulla realizzazione di un sondaggio.

martedì 21 giugno 2011

Intervista ad Andrea Cisi, autore di "Meterra"

Da qualche giorno mi è giunta l'intervista ad Andrea Cisi, autore di "Meterra", romanzo fantasy a cui ho dedicato un give away con 3 vincitori. Non sto più nella pelle! Ve la devo proprio postare.
Sono curiosissima di conoscere il vostro parere sul libro, se lo avete letto. Mi piacerebbe tantissimo ascoltare le emozioni delle vincitrici del romanzo. Ho una sorpresa per voi! Durante la lettura vi sono venute in mente delle curiosità? Questa è l'occasione giusta per tirarle fuori. Andrea Cisi sarà connesso e risponderà in prima persona alle vostre domande

lunedì 20 giugno 2011

Nuovi progetti: dal master alla scrittura.

Nuovi progetti all'orizzonte. Tutte le mie energie sono canalizzate in tre direzioni diverse: il saggio su Oriana Fallaci, delle prospettive ipotetiche legate al master, una speranza di lavoro futuro. La scrittura è il filo conduttore di ognuna di queste vie. 

venerdì 17 giugno 2011

Intervista ad Aracne Editrice


Oggi vi propongo una nuova intervista a una casa editrice italiana: Aracne Editrice. Questo editore è specializzato nella pubblicazione di opere scientifiche e universitarie, utilizza moderne tecnologie di stampa e ha trovato un suo particolare modello di riferimento per contrastare gli "invenduti". Insieme parleremo del mercato editoriale italiano, delle librerie online, della valenza dei concorsi letterari e del mercato degli e-book. Buona lettura.

giovedì 16 giugno 2011

Il lavoro rende liberi

Il precariato e le problematiche contrattuali nella Pubblica Amministrazione hanno origini non imputabili ai giovani disoccupati o precari di oggi, dentro e fuori le P.A..

A me non interessano le smentite, i miglioramenti concettuali di offese pesanti. Non importa se questo Ministro è docente di discipline del lavoro o se si definisce sinceramente preoccupato per le nostre sorti, visto e considerato quello che realmente bolle in pentola per le pubbliche amministrazioni e il blocco dei rinnovi dei contratti. 

A me importa il fatto stesso che un rappresentante dello Stato, responsabile come gli altri delle questioni relative al lavoro, dica quel che ha detto. Non me ne dimenticherò quando sarò chiamata nuovamente alle urne. Non me ne dimenticherò quando sarà chiesta la mia fiducia e il mio rispetto, di nuovo. Come me, in molti non se ne dimenticheranno. Lo sanno anche loro. Forse per questo sono più arditi nelle stupidaggini offensive che sparano senza riflettere. Non c'è due senza tre, evidentemente.

Il caso vuole, tra l'altro, che stia studiando la storia del Novecento italiano, per implementare i contenuti storici del saggio che sto scrivendo. Mi è balzato all'occhio un paragrafo. Che casualità... !

mercoledì 15 giugno 2011

Le responsabilità penali di Mladić Ratko

La scorsa settimana è stata generosa. E' stato arrestato in Cecenia il presunto assassino di Anna Politkovskaja (ne abbiamo parlato grazie alla recensione di "Proibito Parlare"). 

Il 26 maggio è stato arrestato Mladić Ratko, militare serbo. Lo hanno preso in Serbia. Era ricercato dal 1995 ed è accusato di due genocidi, quattro crimini di guerra, cinque crimini contro l'umanità, senza contare i capi d'imputazione relativi a sterminio, persecuzione, omicidio, deportazione, la presa in ostaggio di 200 caschi blu.
Sulla sua coscienza ha almeno 18.000 morti. A suo carico anche abusi, violenze sessuali, torture, la creazione di specifiche condizioni atte ad eliminiate fisicamente i musulmani bosniaci per un totale di 37 pagine di accuse. Il 1° giugno è stato estradato a L'Aia per essere processato dal Tribunale Penale Internazionale per l'ex Jugoslavia.


Abbiamo conosciuto la storia del massacro di Srebrenica (da lui compiuto) attraverso le parole di Hanna Scaramella, arte terapeutaattiva con le donne sopravvissute al massacro. Vi invito a rileggere le parole di questa donna coraggiosa.


Qualcuno di voi ha ricordi delle guerre nell'ex Jugoslavia? Mi piacerebbe molto conoscerli. Io ero una bambina nel 1991, ma sarei felice di conoscere questa parte di storia attraverso i vostri racconti.

martedì 14 giugno 2011

Referendum: i risultati

E quorum fu. Così come si è concretizzata la (scontata) "vittoria" dei 4 sì. 

Ora che l'Italia ha dato un nuovo segnale al Presidente, ai partiti e al mondo politico in generale, ora che non si tratta più di punire Mr. President per le sue malefatte, ora che le dimissioni non ci sono state (almeno per ora), ora che i caroselli di felicitazioni e le brindate sono quasi terminati, mi chiedo quali saranno le conseguenze pratiche, quotidiane, per tutti noi, delle scelte che abbiamo operato tra domenica e lunedì ai seggi.

Abbiamo detto no al nucleare, abbiamo detto no alla privatizzazione dell'acqua, no al legittimo impedimento. E ora? Che cosa ci aspetta dopo questi no? Che idee vi siete fatti?

venerdì 10 giugno 2011

Intervista a Lanfranco Fabriani, scrittore, 2 volte Premio Urania

    Lanfranco Fabriani è uno scrittore italiano, vincitore per ben due volte del prestigioso Premio Urania, concorso letterario e collana dedicati al mondo della fantascienza, con i libri "Lungo i vicoli del tempo" (2004) e il seguito "Nelle nebbie del tempo"(2005).
    Ho avuto il piacere di conoscerlo e ascoltarlo alla DeepCon, convention dedicata al mondo del fantastico.

    L'intervista a questo scrittore fa parte del lavoro che ho realizzato per voi in quei due giorni a Fiuggi. Dopo Silvio Sosio (Delos Books), Robin Curtis (Star Trek), Marco Chemello (Wikimedia Italia - Wikipedia), Lanfranco Fabriani ci racconterà il suo pensiero sul mercato editoriale italiano e sugli ebook, sulla conservazione del patrimonio librario. Condividerà con noi la sua esperienza come Premio Urania per ben due volte, la sua attività di scrittore, la sua formazione, i consigli per i giovani scrittori emergenti. 

    mercoledì 8 giugno 2011

    Oriana Fallaci: work in progress

    La mia tesi di laurea su Oriana Fallaci aveva suscitato l'interesse di un editore, tanto da proporre la sua pubblicazione in autunno

    lunedì 6 giugno 2011

    "Proibito parlare" di Anna Politkovskaja

    Primo piano di Anna Politkovskaja.
    Immagine tratta da sito panorama.it
    Ho letto "Proibito parlare" di Anna Politkovskaja, giornalista russa, dopo aver appreso la notizia dell'arresto del suo presunto assassino, Rustam Machmudov. 
    La reporter si è occupata delle guerre in Cecenia, delle responsabilità politiche e civili dei governi Putin e affini. Ha dato voce alla disperazione delle famiglie musulmane implicate nelle politiche anti-terroristiche. Ha raccontato la dittatura, la blasfemia e la banalità del male, le azioni di polizia dell'ex KGB. 
    Ha denunciato il tracollo e la violazione dei diritti umani. 
    Nel periodo precedente il suo omicidio, Anna Politkovskaja ricevette minacce e tentativi di avvelenamento, spesso e volentieri liquidati dai suoi antagonisti con accuse di vittimismo, paranoia e megalomania.  
    E' stata freddata con tre colpi di arma da fuoco nel 2006, a Mosca, di ritorno dalla spesa. 

    sabato 4 giugno 2011

    Neolaureati esclusi per regolamento

    La disoccupazione giovanile è quasi al 30%, secondo fonti ISTAT. I neolaureati disoccupati sono stimati intorno al 47%. Sempre l'ISTAT ha realizzato diverse ricerche sull'Italia, patrimonio culturale dell'umanità.

    Oggi, mentre camminavo nei corridoi dell'Università di Tor Vergata, mi sono imbattuta in una lettera coraggiosa, che fa piangere e sperare. Scritta dai laureati e dagli studenti del corso di laurea in scienze del turismo, era indirizzata ai Ministri dell'Istruzione, della Pubblica Amministrazione, Del Turismo e dei Beni Culturali. Uno degli argomenti più sconvolgenti è l'esclusione dei neolaureati (D.M.509/99 e D.M. 270/04) dai concorsi pubblici riguardanti il turismo. Per regolamento
    La riporto quasi integralmente.

    venerdì 3 giugno 2011

    Give Away "Lost Girls": il vincitore!

    A causa di un disguido tecnico il post in cui vi comunicavo la vincitrice è scomparso dal blog.

    La vincitrice del concorso è Micia, il libro le è già arrivato e presto ci dirà se le è  piaciuto oppure no.

    Ringrazio tutte le altre partecipanti e vi aspetto per il prossimo give away!

    mercoledì 1 giugno 2011

    Immigrati in Italia

    Immagine tratta da: Abruzzo Net
    Immigrazione. I giornali on line danno notizie di sbarchi giornalieri consistenti: 963 immigrati a Pozzallo intorno al 30 maggio. 
    Il giorno prima la Guardia costiera italiana ha prestato soccorso a un altro barcone con 209 persone a bordo, in acque maltesi. 
    I dati ISTAT aggiornati al 2010 indicano la percentuale di stranieri residenti in Italia fissata al 7%. 
    Nel 2009 erano il 6,5%. 

    Vi siete mai chiesti che cosa pensano gli immigrati di noi?