giovedì 29 dicembre 2011

L'abolizione dei giornalisti pubblicisti

L'abolizione dei giornalisti pubblicisti è, dunque, cosa concreta. Da agosto 2012 non esisterà più. Tutti i pubblicisti regolarmente iscritti all'Albo attendono risposte certe sul loro futuro. Coloro i quali non saranno riusciti a sostenere l'esame entro l'estate, saranno "tagliati fuori". Per quanto mi riguarda, ora è certo: non diventerò mai giornalista pubblicista. A meno ché le cose non cambino. 
Mi chiedo come saranno considerati coloro che scrivono per professione sul web, se questo sarà considerato "abuso della professione", in quali termini e fino a che punto. Insomma, attendo di capire "di che sorte devo morire".

martedì 27 dicembre 2011

In a Wiki Wonderland. Insieme, in aiuto a Wikipedia

L'albero letterario natalizio 2011 ha dato il suo frutto. Sto parlando di In a Wiki Wonderland - Insieme, in aiuto a Wikipedia, l'ebook creato da noi blogger per finanziare l'attività di Wikipedia attraverso il dono di tutti i proventi del libro all'enciclopedia libera.
La pubblicazione dell'antologia è prevista per gennaio. Tuttavia, vi posso dare qualche anticipazione.

In a Wiki Wonderland - Insieme, in aiuto a Wikipedia si compone di quasi venti storie. Gli autori sono blogger, scrittori professionisti e amanti della scrittura. Troverete novelle ambientate tanto nel mondo fantastico quanto in quello mitologico e quotidiano.
Saranno presenti anche alcuni racconti di Natale realizzati per l'albero letterario natalizio 2010, uno dei quali anche in versione polacca.

Il libro vedrà la luce in una doppia versione - cartacea e digitale  - acquistabile, in ambo i casi, direttamente online. Sto lavorando per rendere disponibile il libro su più piattaforme, in modo tale da garantire una maggiore facilità di reperimento. Per ora è tutto. Non voglio rovinarvi la sorpresa.
Vi basti sapere che sto lavorando per voi e per Wikipedia.

domenica 18 dicembre 2011

Bilanci di fine anno, nuovi sviluppi e Progetto Oriana Fallaci

Immagine da.www.google.it
Il 2011 è giunto alle sue battute finali e il 2012 si paventa pregno di emozioni. Ho avuto una notizia-conferma che mai e poi mai mi sarei aspettata di poter ricevere nella mia vita.
Il Progetto Oriana Fallaci beneficerà dei cambiamenti che stanno prendendo forma e, forse, il prossimo Natale, potrò dire di essere arrivata a buon punto. Andiamo per ordine, comunque e chiudiamo il cerchio con i soliti, importanti, bilanci di fine anno.

venerdì 16 dicembre 2011

Albero Letterario Natalizio 2011: ultimi giorni per partecipare!

L'Albero Letterario Natalizio 2011 di questo blog sta per essere ultimato. L'ebook pro Wikipedia conta già il contributo di sette blogger, tre di voi stanno ultimando i loro racconti, uno lo ha concluso ma ancora non me lo ha inviato, cinque hanno dato disponibilità affinché i loro racconti natalizi 2010 venissero inclusi nell'antologia. Insomma, anche quest'anno il nostro albero di Natale sarà ricco di colori, fantasia, emozioni, immagini, persone e doni, tanti doni. Scopritene di più!

lunedì 12 dicembre 2011

L'abolizione degli Ordini, il web 2.0 e il tesserino da pubblicista

Più passa il tempo, più me lo chiedo. 
Ha ancora senso, viste le proposte sull'abolizione degli Ordini e visto il cambiamento epocale prodotto dal web 2.0, perdere il sonno per il tesserino da pubblicista oppure per diventare giornalista?

mercoledì 7 dicembre 2011

Tumore: guarire si può.



Ieri sono stata alla conferenza di presentazione del censimento intitolato I numeri del cancro in Italia 2011. Era presente anche l'attuale Ministro Balduzzi: il video che ho realizzato e che vi pubblico racchiude il suo intervento conclusivo. Mi è stato chiesto di partecipare in quanto la presentazione del volume è stata intesa come parte della formazione per il servizio civile. Forse un mio articolo sarà pubblicato sul sito dell'associazione. Ho deciso di parlarne qui perché sono venuta a conoscenza di alcuni dati importanti, che ritengo debbano essere diffusi nella comunità, per quanto possibile.
L'Italia, almeno in ambito oncologico, può vantare alcuni successi riguardo la sopravvivenza dei malati e, se presi in tempo, la guarigione è possibile. 

martedì 6 dicembre 2011

Un ebook pro Wikipedia: iniziamo a scegliere?

Quest'anno l'Albero Letterario Natalizio prenderà la forma di un'antologia in ebook creata interamente dai vostri racconti natalizi o a tema libero. La vendita di questa raccolta sarà finalizzata al garantire sostegno economico a Wikipedia. Tutti i partecipanti saranno mensilmente avvisati delle entrate e della transizione a favore dell'Enciclopedia libera.

I vostri racconti stanno iniziando ad arrivare ma, vi ricordo che il tempo per mandarmi le vostre storie ha come limite massimo il 18 dicembre 2011. Tutti i dettagli sulle caratteristiche dell'iniziativa e dei racconti da inviare le potrete trovare qui. Molti di voi ne hanno parlato sui loro blog, permettendo ad altri appassionati di fantasia di partecipare a questa idea natalizia. Ringrazio, in particolare, Lara, Vele Ivy e Damiano e tutte le persone che hanno condiviso sui loro social network l'articolo in cui spiegavo l'iniziativa. Se desiderate, siete ancora in tempo per parlarne nei vostri blog e coinvolgere i vostri amici. Ne sarei molto felice.

Oggi, però, vorrei iniziare a decidere con voi le parti concrete e pratiche di questo albero letterario natalizio. Ovvero: Dove lo pubblichiamo il nostro ebook? Dobbiamo scegliere la piattaforma in cui venderlo, il prezzo, il tempo di vendita. Se l'iniziativa avrà successo potremmo crearne molti altri in favore di tutte le associazioni benefiche che ci stanno a cuore. Per ora, concretizziamo questo sogno. 

lunedì 5 dicembre 2011

Il 45° Rapporto CENSIS, i dirigenti laureati e la bassa scolarizzazione italiana

Immagine da:www.google.it
La scorsa settimana sono stata alla presentazione del 45° Rapporto annuale CENSISper conto della testata Donna in Affari (a breve uscirà un mio articolo sull'evento). A causa di problemi tecnologici, sono riuscita a twittare pochi contenuti della conferenza in tempo reale ma, ho post-pubblicato alcune percentuali significative sul profilo Facebook pubblico. Mi sono soffermata sui dirigenti con laurea e sul deficit dirigenziale italiano
Da questo dato è nata una discussione molto interessante. Protagoniste la visione dei diplomati e quella dei laureati. Un dato va inserito in un contesto e commentato tenendo conto di tutti gli aspetti che contribuiscono a formare un quadro completo della situazione  ma, mi è risultato interessante il notare i due poli opposti di vedute: quello di chi ritiene lo studio universitario inutile (perché conta solo l'esperienza, non il pezzo di carta) e quello che, di contro, riconosce importanza e necessità alla formazione (anche) post laurea dei dirigenti. Voi cosa ne pensate? 
Io, intanto, vi lascio qualche ulteriore dato, che potrete trovare e consultare liberamente nella pubblicazione omonima del CENSIS, Franco Angeli Editore.

giovedì 1 dicembre 2011

La seconda laurea

Immagine da: www.jobpress.it
Avete mai pensato a una seconda laurea come garanzia di futuro lavorativo, migliori introiti e pensione assicurata? Avete mai ipotizzato di portare avanti due filoni professionali diversi, ma non in antitesi, per potervi preservare da un futuro di affanno o miseria? Avete mai realizzato l'amore per lo studio, oltre il canonico percorso scolastico dell'obbligo (ormai la laurea è entrata in questo obbligo)? 
Io sì. Costantemente.