venerdì 27 aprile 2012

21 aprile 753 a.C. - 21 aprile 2012: 2765° Natale di Roma


Gruppo Storico Romano.
Foto di Venturini Carolina

Narra la leggenda che il 21 aprile 753 a.C. Romolo fondò la città di Roma. Quando il Sole entra nel segno del Toro, il primo re della Città Eterna avvia una storia millenaria. Il 21 aprile 2012 la capitale ha festeggiato il suo 2765° Natale di Roma, ovvero il compleanno dell'Urbe. Tre giorni di festeggiamenti, dodici Paesi Europei, quarantasei gruppi storici hanno rievocato il mito di Roma. Parate militari dei centurioni, sfilate di amazzoni, dee e matrone, marce di gladiatori e prigionieri hanno contribuito a raccontare parti della storia capitolina. La sfilata, momento saliente di tutta la rievocazione storica, ha dato il via a un proseguo di eventi al Circo Massimo tra i quali il Funerale Romano, le lotte al Colosseo, la guerra in Gallia hanno rappresentato i punti conclusivi più salienti. Vi racconto il mio primo Natale di Roma con le immagini e i video amatoriali realizzati.


Ore 12:00 - Ai piedi del Campidoglio l'attesa è mitigata dalla sfilata delle spose. Damigelle e flotte di turisti incespicano sui sanpietrini. Corriere dall'est intralciano il traffico parcheggiate laddove non dovrebbero. Transenne e vigili in ozio monitorano un traffico già in tilt. Un'unica carreggiata per la circolazione dell'universo mondo che transita in centro. Seduti sui gradoni della scalinata che sale verso uno dei sette colli romani, attendiamo l'arrivo a cavallo dei capitani, dei centurioni, delle guardie germaniche e dei Celti sottomessi. I bus deviati rendono isterici i romani, ma qualche autista è generoso. Siamo tutti nella stessa barca. Aiutarci è un obbligo.

Natale di Roma - Le legioni.
Foto di Venturini Carolina
Ore 13:00 - La sfilata saluta il Teatro di Marcello e procede verso Piazza Venezia. La folla fotografa entusiasta e la Guardia di Malta fatica a contenere l'emozione. A passo di marcia, urlando "Jupiter, Optimus, Maximus", le legioni esultano nel nome di Roma. "Roma ha vinto!" riecheggia a cadenze regolari. ESALTANTE. Immancabile la colonna sonora de "Il Gladiatore", quasi scontata infondo.



Lenta è la sfilata dei gruppi storici. Tutti noi possiamo fotografare a piacimento. Uomini orsi dai calzari in cuoio e carrozzine in legno sbarcate dall'età antica tornano, evocati dalla passione e dall'eternità di questa città.

Natale di Roma - Sfilata a Piazza Venezia
Foto di Venturini Carolina
Ore 13:30 - Ancora sfilata, ancora sole, ancora vento, ancora ombre. Via dei Fori Imperiali pullula di gente e Roma torna a vivere, come secoli addietro, festeggiando il ritorno della Tredicesima, della Decima, dell'Undicesima. Fiato sospeso per i combattenti georgiani, fieri d'esser stati conquistati dai Romani.

Natale di Roma - Lungo i Fori Imperiali
Foto di Venturini Carolina
Ore 15:00 - Circo Massimo si riempie di vita, persone, cani, troupe televisive. Gli accampamenti militari e le transenne ricordano momenti emblematici della storia di Roma. La Cerimonia di accensione del Fuoco apre gli eventi pomeridiani. Balli e offerte, pollice verso e testuggine. Una dietro l'altra, le tipiche realtà imperiali prendono forma. 

Natale di Roma - Centurioni in attesa con scudi.
Foto di Venturini Carolina
Fra tutti, Cesare impera. 

5 commenti:

  1. Ma che spettacolo queste rievocazioni! Che meraviglia! E' un tuffo in un passato indimenticabile, quello da cui noi stessi abbiamo avuto origine.
    Foto e video danno la misura della grandiosità di questo evento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carolina Venturini28 aprile 2012 17:29

      Grazie mille Ambra. E' stata una giornata meravigliosa!

      Elimina
  2. Wow che bello, avrei partecipato volentieri (se fosse stato possibile).

    RispondiElimina
  3. Non sono mai stata a Roma il 21 aprile, che peccato. Mi sarebbe piaciuto partecipare a questa ricorrenza.

    Buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carolina Venturini29 aprile 2012 13:30

      La fanno ogni anno ;-)

      Elimina