mercoledì 2 maggio 2012

In a Wiki Wonderland e la donazione in favore di Wikipedia

Copertina "In a wiki wonderland"
"In a Wiki Wonderland" è l'antologia che io e molti altri blogger abbiamo creato a Natale, con lo scopo di aiutare Wikipedia attraverso la donazione dei proventi. Siamo riusciti a vendere 7 ebook (2,00€) e 17 libri cartacei (6,28€). Oggi mi è giunto il pagamento di quanto ci spetta e dei 120,76€ complessivi, il saldo effettivo che ho ricevuto ha raggiunto l'esorbitante cifra di 36,60€ (tolte le percentuali dell'I.V.A. - 20% sul cartaceo, 4% sull'ebook e 20% per la ritenuta d'acconto per "prestazione d'opera occasionale" -  e i costi di produzione dei cartacei, a noi addebitati). Lascio a voi ogni ulteriore commento al riguardo. Io mi chiudo in un silenzio stampa, per tutelarmi. Nei mesi passati mi sono rifiutata di promuovere quest'antologia perché molte persone si sono lamentate in quanto hanno ricevuto i libri cartacei con le pagine pari mancanti, più altri problemi generali. L'editore, nonostante le sollecitazioni, si è rifiutato di fornire nuove copie complete a chi aveva già acquistato i libri fallati sostenendo che era "colpa mia". Ho ritirato dal commercio l'antologia, visti i precedenti.
Questa non è stata un'esperienza positiva, anche se  è stata molto formativa. A riprova dell'avvenuta donazione dei 36,60€ in favore di Wikimedia Foundation pubblico la lettera che mi è appena giunta dalla stessa. La ricevuta di avvenuto pagamento, così come la ricevuta della donazione sono a disposizione di chiunque voglia controllare la veridicità delle mie parole.


Mail inviata da Sue Gardner ([email protected])

Gentile Carolina,
Sei grande! Grazie davvero per aver donato alla Wikimedia Foundation!
È in questo modo che paghiamo le bollette: grazie a persone come te che donano cinque, venti, cento dollari. La mia donazione preferita dell'anno scorso è stata quella di una bambina dall'Inghilterra, che aveva convinto i genitori a lasciarla donare la propria paghetta di cinque sterline. È gente come te, partecipando come quella ragazzina, che rende possibile per Wikipedia continuare a fornire un accesso libero e semplice a informazioni imparziali per ciascuno in tutto il mondo: sia per coloro che aiutano a pagarla, sia per chi non può permettersi di aiutarla. Un grande ringraziamento!
So che è facile ignorare i nostri appelli: sono contento che tu non lo abbia fatto. Da me e dalle decine di migliaia di volontari che scrivono Wikipedia: grazie per averci aiutato a rendere il mondo un luogo migliore. Useremo il tuo denaro con cura, e ti ringrazio di nuovo per la fiducia che hai riposto in noi.
Grazie,

Sue Gardner
Direttore Esecutivo della Wikimedia Foundation
Per tua archiviazione: la tua donazione del 2012-05-02 è stata di EUR 36.60.
Questa lettera può servire come prova della donazione. Nè beni nè servizi sono stati forniti, in tutto o in parte, per questo contributo. La Wikimedia Foundation, Inc. è una società di beneficenza no-profit che gode quindi della 501(c)(3) che dà diritto all'esenzione fiscale della donazione per i residenti negli Stati Uniti. Il nostro indirizzo è 149 New Montgomery, 3rd Floor, San Francisco, CA, 94105. U.S. Numero per l'esenzione fiscale: 20-0049703

6 commenti:

  1. peccato per il rapporto (se così lo possiamo chiamare) con l'editore, perché il ritorno positivo dell'antologia - lo dico a livello personale, ma credo siano tutti a pensarla così - è il ringraziamento di Sue Gardner: anche se "preconfezionato" ad hoc per toccare tutte le corde emozionali dell'individuo, è moneta sonante e fa piacere riceverlo
    ancora grazie a te, Carolina, per tutto ciò che hai fatto - bene! - per questa iniziativa
    auguro per tutti una seconda opportunità
    fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carolina Venturini05 maggio 2012 15:23

      Grazie, Fabio, per le tue parole e per l'aiuto che mi hai offerto in più occasioni, anche con l'editore!

      Elimina
  2. EserciziDiLettura04 maggio 2012 07:53

    Concordo pienamente con quanto detto nel commento precedente. La migliore ricompensa Carolina è in te stessa, nella tua grande forza, nelle tue grandissime capacità. Prendi il lato buono di ogni esperienza; anche quando assomigliano ad inciampi sono pur sempre passi in avanti. Un passo dopo l'altro arriverai alla meta: hai un enorme potenziale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carolina Venturini05 maggio 2012 15:23

      Hai ragione e ti ringrazio per le tue parole. Sono molto importanti.

      Elimina
  3. Si concordo con te Carolina, meglio tacere riguardo la negativa esperienza con questo psudo editore. Tuttavia anche noi autori abbiamo le nostre responsabilità. Forse non si è capito che l'impegno non doveva finire con l'invio di un testo. Speriamo in un maggior coinvolgimento futoro.
    Un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carolina Venturini05 maggio 2012 15:22

      Caro Wiska,
      a dir la verità io credo molto nel fatto che siamo tutti adulti e che le e-mail arrivavano a tutti. Se qualcuno desiderava fare di più o diversamente, bastava semplicemente dirlo. Spero che in futuro, se ci sarà una seconda edizione, ci si potrà meglio coordinare. Non mi immaginavo sarebbero venuti fuori tanti problemi di vario genere. E' stata un'esperienza molto significativa per me.
      Carolina

      Elimina